PUGLIA, BANDO "INNOAID": contributo del 45% alle imprese per acquisti di servizi per l'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale.



PUGLIA, BANDO "INNOAID": 
contributo del 45% alle imprese per acquisti di servizi per l'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale.


RISORSE: le risorse disponibili ammontano a 30 milioni di euro.

FINALITA': incrementare e supportare la domanda di innovazione da parte delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l'acquisizione di servizi tecnologici qualificati per favorire l'implementazione di processi virtuosi e non occasionali.

BENEFICIARI: le MPMI in forma singola o associata.

SPESE AMMISSIBILI: le spese relative all'acquisizione di servizi di consulenza afferenti il progetto di investimento presentato; ai costi per l'ottenimento, la convalida e la difesa dei brevetti e degli altri diritti di proprietà industriale e intellettuale; ai costi per l'acquisizione di servizi di consulenza e di sostegno dell'innovazione.

FORNITORI DEI SERVIZI: i fornitori dei servizi devono essere titolari di partita IVA , qualificati, tecnicamente organizzati e possedere specifiche competenze nel settore in cui prestano consulenza.

CONTRIBUTO: sovvenzioni dirette e nella misura del 45% dei costi valutati ammissibili. Eventuale maggiorazione del 5%.

PROCEDURA: valutativa "a sportello" fino ad esaurimento delle risorse finanziarie.

DOMANDE: a partire dal 10 aprile 2019 fino ad esaurimento risorse.

In basso un approfondimento su definizione di MPMI.

Per accedere al bando e ricevere consulenza su tutto l'iter, rivolgiti a noi.
Chiamaci al 347-6543557 oppure inviaci un messaggio per essere ricontattato a info@alphaomegaservizi.it

Micro Piccole Medie Imprese, ecco cosa si intende con Mpmi
D’ora in poi, leggendo un bando pubblico, non avrai più dubbi su cosa si intenda per MPMI.

La definizione di Micro, Piccole e Medie imprese è stata data dalla Commissione Europea e stabilita all’interno della Raccomandazione 2003/361/CE. La Commissione ha quindi stabilito quali sono i parametri per la determinazione della dimensione aziendale delle imprese, utilizzati anche ai fini della concessione di fondi ed agevolazioni pubbliche.
Scopriamo più nel dettaglio di cosa stiamo parlando…

Come faccio a sapere a che categoria appartengo?
Semplice! Leggi le definizioni che trovi sotto ed individuerai subito a quale categoria appartiene la tua impresa.

SEI UNA MICROIMPRESA SE:
Hai meno di 10 occupati;
Realizzi un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di euro.

PICCOLA IMPRESA SE:
Hai meno di 50 occupati;
Realizzi un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a 10 milioni di euro.

MEDIA IMPRESA SE:
Hai meno di 250 occupati;
Realizzi un fatturato annuo che non supera i 50 milioni di euro oppure il totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro.

Per ogni categoria d’impresa i due requisiti, dimensionale e finanziario, devono essere posseduti contemporaneamente.

Commenti